26 febbraio 2014 – Seminario “Crisi economica e settore immobiliare: le difficoltà a comprare la casa e a conservarne la proprietà”

Mercoledì 26 febbraio 2014 presso la Camera di Commercio di Parma con inizio alle ore 15.00 si terrà il Seminario dal titolo “Crisi Economica e settore immobiliare: le difficoltà a comprare la casa e a conservarne la proprietà” .

Lo sviluppo della crisi economica ha davvero sorpreso tutti per la sua profondità e per taluni aspetti che ben poche persone erano riuscite a prevedere.

Tra questi elementi, largamente inaspettati, vi è sicuramente la dinamica del mercato degli immobili: eravamo abituati a pensare alla casa come un bene rifugio. Il profilo del rifugio, limitatamente alle intemperie economiche, si è dimostrato oggi molto poco o solo parzialmente solido, ed i prezzi si sono modificati causando problemi alle famiglie (domanda) ed altrettanti problemi ai costruttori (offerta).
Le funzioni di intermediazione commerciale sono al riparo dai rischi principali, ma a loro volta subiscono la profonda trasformazione del settore.
Le gravi crisi bancarie che si verificano al mondo (quando non sono causate da truffe) sono il più delle volte legate a rapide e inaspettate dinamiche dei prezzi immobiliari. È proprio quello immobiliare il rischio principale in capo a molti istituti di credito, ed il modo in cui esso viene gestito influenza i processi del mercato.
I fenomeni economici negativi modificano la fiducia degli acquirenti ed i loro comportamenti successivi, e sono affiancati ad altri fenomeni di tipo sociale e demografico, in parte connessi e in parte conseguenti.
Tale profondo mutamento delle esigenze della clientela (indotto anche dal recente terremoto), ha trasformato l’“oggetto casa” da tradizionale bene di investimento all’attuale bene di consumo ed ha portato gli operatori ad attivare nuove modalità di approccio alla clientela.
Si sono così resi necessari nuovi schemi di valutazione delle scelte (da parte di chi compra e di chi produce) e nuovi approcci commerciali coerenti con le incertezze e le disponibilità finanziarie attuali.
I nuovi contesti sociali ed economici richiedono il costante sforzo del giurista per individuare soluzioni sempre più idonee ed aggiornate.

CREDITI FORMATIVI

2 CREDITI FORMATIVI PER GLI ISCRITTI AL COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI PARMA

2 CREDITI FORMATIVI PER GLI ISCRITTI ALL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PARMA

IN ATTESA DELL’ASSEGNAZIONE DI 3 CREDITI FORMATIVI DA PARTE DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELL’ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI